11 novembre 2010

Gli italiani e il rapporto con le eco-label

Bookmark and Share

Underwriters Laboratories (UL), organismo attivo in materia di sicurezza e certificazione di prodotto, ha commissionato a Eurisko una rilevazione presso un campione di oltre mille italiani residenti in Italia per conoscere quale sia l’attenzione riposta nei confronti dei cosiddetti prodotti verdi, ovvero prodotti presentati e venduti con caratteristiche di eco-compatibilità a salvaguardia dell’ambiente.

Gli italiani e il rapporto con le eco-label

Dallo studio, intitolato 'Prodotti green: avvertenze d’uso' emerge che gli italiani hanno ormai preso confidenza e familiarità con questi prodotti. Per l’84% del campione non si tratta di una moda passeggera, ma del futuro prossimo. I consumatori sono quindi pronti a premiare le aziende che sposano la green philosophy e a punire (74% del campione) quelle che si comportano in modo irresponsabile verso l’ambiente, smettendo di acquistare i loro prodotti.

Infatti, solo il 3% del campione è disposto a spendere di più per un prodotto eco-compatibile. Questo perché si aspetta che siano i produttori ad accollarsi il peso del processo di rinnovamento, che il 67% delle persone vorrebbe fosse certificato da parte terza e non lasciato al libero arbitrio dei produttori attraverso autodichiarazioni o autocertificazioni.

Lo studio evidenzia l'attenzione da parte dei consumatori verso l’eco-sostenibilità, che emerge a più livelli ed in molteplici circostanze. Ma anche una cautela perché la situazione non è chiara, i consumatori non si sentono tutelati, né tanto meno assistiti all’atto dell’acquisto. Chiedono maggior chiarezza e informazione (82%), desiderano impegno da parte delle istituzioni e degli stessi produttori.

Un ruolo in questo contesto viene richiesto alla comunicazione, che deve essere regolata, così come le certificazioni verdi devono essere vere e verificabili nel tempo, come richiesto dal 67% degli italiani.

Tendenze
Il car pooling ovunque vaiIl car pooling ovunque vai

I sistemi di car pooling sono diffusi in tutto il mondo. I problemi di inquinamento sono sempre più sentiti e tra le soluzioni si cerca ridurre le auto dalle strade invitando a condividerle trovando le persone online.
Ma oltre a essere un elemento fondamentale della mobilità sostenibile, può essere un eccezionale modo di viaggiare all'estero.

Bonus di rottamazione a chi pratica il car poolingBonus di rottamazione a chi pratica il car pooling

In 8 città italiane è attivo un servizio di car pooling con macchine disponibili 24 ore su 24.
Pare che ogni auto condivisa ne tolga 4 o 5 dalle strade.
Si tratta di un servizio che si differenzia dal classico car pooling, ma che è simbolo di un sempre più sentito impegno nella mobilità sostenibile.

Francia: car pooling dal telefoninoFrancia: car pooling dal telefoninoAnche la Francia si mostra sensibile al problema dell'inquinamento e dei trasporti. E tra i progetti più seguiti, il car pooling, proposto agli studenti per recarsi ai campus o per lo svago, anche dal telefonino.
Gli italiani e il rapporto con le eco-labelGli italiani e il rapporto con le eco-label

Underwriters Laboratories (UL), organismo attivo in materia di sicurezza e certificazione di prodotto, ha commissionato a Eurisko una rilevazione presso un campione di oltre mille italiani residenti in Italia per conoscere quale sia l’attenzione riposta nei confronti dei cosiddetti prodotti verdi, ovvero prodotti presentati e venduti con caratteristiche di eco-compatibilità a salvaguardia dell’ambiente.

HOV - High Occupancy VehiclesHOV - High Occupancy Vehicles

Negli Stati Uniti chi aderisce al car pooling viene premiato con corsie preferenziali che permettono di evitare i traffic jam. In Inghilterra dal 2007 ci sono stati i primi tentativi che hanno riscontrato una riduzione del traffico nelle grandi città.

Australia: nuovi incontri tra backpackerAustralia: nuovi incontri tra backpackerAnche dall'altra parte del mondo il car pooling viene visto come una miniera di vantaggi. Inquinamento e parcheggio i problemi più sentiti, il tutto corredato da incentivi per chi si reca al lavoro condividendo l'auto. Ma anche in vacanza lungo questo immenso paese si invita a cercare compagni di viaggio.
Pagina:

Car pooling Tandemobility
Per informazioni:

Chiama il + 39 02 700 251
o manda una mail a info@imginternet.com
o vai al nostro blog o seguici su Twitter


logo Imginternet
Visualizza: Mobile
Esegui ricerca