12 gennaio 2011

Volvo C30 Electric crash test - salone di Detroit 2011

Bookmark and Share

Volvo, ha esposto al Detroit la C30 Electric sottoposta ad un crash test, per dimostrare l’efficacia dei propri studi anche nel settore emergente delle auto ad emissioni zero
 

Volvo C30 Electric crash test - salone di Detroit 2011

Come già dimostrato in passato da altri studi, Volvo ha lavorato a lungo per ottimizzare posizionamento e messa in sicurezza dei componenti dei sistemi elettrici di bordo, pensando anche alla sicurezza in caso d’urto, in particolar modo puntando l’attenzione alle batterie ed alla loro importante massa, pari a circa 280 kg. Stefan Jacoby ha dichiarato a Detroit che Volvo è la prima casa al mondo a mostrare senza veli una vettura elettrica reduce da un crash test.

La C30 elettrica si dunque dimostrata sicura come le sue sorelle benzina e diesel, con particolare riferimento al crash test anteriore asimmetrico a 64 km/h, senza subire danneggiamenti ai componenti del sistema elettrico. Il motore anteriore, infatti, ha ingombri ridotti e consente una maggiore deformazione frontale, mentre le batterie, posizionate al posto del serbatoio tradizionale e nel tunnel centrale ed adeguatamente protette, non hanno subito danni. Dei sensori si occupano inoltre di scollegare il flusso di energia dell’impianto a 400 Volt in 50 millisecondi. La C30 Electric sarà costruita in piccola serie per una serie di test su strada, ma è già prevista la sua introduzione nei listini ufficiali nel 2012, almeno per il mercato Svedese, mentre nello stesso anno Volvo introdurrà anche modelli ibridi benzina e diesel.

La concept, presentata esattamente 1 anno fa a Detroit, è dotata di un motore elettrico da 111 Cv abbinato a batterie agli ioni di litio. L’autonomia è di 150 km, con un tempo di ricarica inferiori alle 8 ore con impianti 230 Volts e 16 Ampere. I 100 km/h da fermo vengono raggiunti in 10,5 secondi, mentre la velocità massima è limitata a 130 km/h. L’abitabilità e lo spazio a bordo sono identici ai modelli tradizionali.

Primo piano
Volvo C30 Electric crash test - salone di Detroit 2011Volvo C30 Electric crash test - salone di Detroit 2011

Volvo, ha esposto al Detroit la C30 Electric sottoposta ad un crash test, per dimostrare l’efficacia dei propri studi anche nel settore emergente delle auto ad emissioni zero
 

Il quarto rapporto Euromobility sulla mobilità sostenibileIl quarto rapporto Euromobility sulla mobilità sostenibile

E’ Venezia la città più “eco-mobile” d’Italia.  La città veneta, sesta lo scorso anno, si aggiudica così il trofeo italiano della mobilità sostenibile, scalzandoBologna dal primo posto, seguita da Parma eTorino, che passa dalla tredicesima alla terza posizione

Singapore: una sfida tropicale tra sostenibilità e sviluppoSingapore: una sfida tropicale tra sostenibilità e sviluppo

Non sembra vero che le torri di uffici dalle luci cangianti, simili a imponenti ed enormi robot, distino poche fermate di metropolitana dalla densa foresta tropicale

Dal 2011 stop ai sacchetti di plasticaDal 2011 stop ai sacchetti di plastica

Alcune città francesi e americane ci hanno pensato anni fa. In Italia c’è voluto un po’ più di tempo e le consuete proroghe ma ieri, 22 dicembre, il Consiglio dei Ministri ha finalmente confermato lo stop all’utilizzo dei sacchetti di plastica dal 1 gennaio 2011

Accordo di Copenaghen saltato per colpa degli hacker, nuova rivelazione di WikileaksAccordo di Copenaghen saltato per colpa degli hacker, nuova rivelazione di Wikileaks

Tutti pensavamo che il congresso di Copenaghen fosse stato un fallimento perché le parti in causa, specialmente Cina e Stati Uniti, non volevano impegnarsi nella lotta contro i cambiamenti climatici. In parte questo corrisponde al vero, ma c’è di più.

Auto elettriche: nuovo stazioni e-den Audi per ricaricare le batterie e intrattenersiAuto elettriche: nuovo stazioni e-den Audi per ricaricare le batterie e intrattenersi

Al via il progetto di innovative stazioni di ricarica dedicate alle persone, dove l’attesa del pieno diventa un momento produttivo

Minicar elettriche e gratuite per Pordenone e provinciaMinicar elettriche e gratuite per Pordenone e provincia

22 miniautomobili elettriche per muoversi nelle zone a traffico limitato del capoluogo e della provincia. Un iniziativa per inquinare meno e ridurre il traffico

Da oggi il passaporto si chiede sul web Nuovo servizio, via le code in questuraDa oggi il passaporto si chiede sul web Nuovo servizio, via le code in questura

La Polizia annuncia un nuovo servizio per ottenere il passaporto compilando la domanda via web che se funzionerà come annunciato sarà una vera rivoluzione e soprattutto sancirà la fine delle file in questura

Auto elettriche in affitto: a Parigi nel 2011 partirà Autolib, programma di car sharing con la BlueCar di BolloréAuto elettriche in affitto: a Parigi nel 2011 partirà Autolib, programma di car sharing con la BlueCar di Bolloré

Auto elettriche in affitto anche a Parigi. Dopo l'avvio del programma “E-vai”, iniziato in via sperimentale nei giorni scorsi a Milano, anche la metropoli francese si doterà di un proprio servizio di car sharing che ha come oggetto la condivisione di autoveicoli elettrici

CeNerone, il progetto romano contro i mozziconi di sigarettaCeNerone, il progetto romano contro i mozziconi di sigaretta

Per sensibilizzare cittadini e turisti l’Ama, l’azienda di raccolta e smaltimento rifiuti della provincia di Roma, in collaborazione con CiAl (Consorzio Imballaggi Alluminio) e Comieco ha dato vita al progetto CeNerone, in ricordo dell’imperatore incendiario che distrusse Roma

Pagina:

Car pooling Tandemobility
Per informazioni:

Chiama il + 39 02 700 251
o manda una mail a info@imginternet.com
o vai al nostro blog o seguici su Twitter


logo Imginternet
Visualizza: Mobile
Esegui ricerca