4 febbraio 2011

MuoviMi, collegiali sostenibili

Bookmark and Share

E’ stato presentato giovedì 20 gennaio all’Augustinianum il pacchetto di servizi di mobilità riservato agli studenti delle quattro strutture residenziali della Cattolica 

MuoviMi, collegiali sostenibili

Le bici elettriche entrano in collegio. E, come testimoniano le immagini, non è un modo di dire, sono entrate veramente, per la precisione nel collegio Augustianianum, giovedì 20 gennaio in occasione di un incontro durante il quale è stato presentato il Progetto MuoviMi, un pacchetto di servizi di mobilità rivolto agli studenti dei collegi offerto dalla Direzione di Sede.

Un modo intelligente per spostarsi come ha sottolineato Mario Gatti, direttore della sede di Milano dell’Università Cattolica: «Mettere a disposizione dei collegiali queste bici significa promuovere un modo pulito per girare in città. Le collaborazioni con gli operatori che erogano servizi di trasporto innovativi – ha proseguito - sono un modo per promuovere la cultura della mobilità sostenibile. Un’alternativa che deve essere incentivata perché non è solo virtuosa ma anche più comoda. È un’opportunità nuova per conoscere la città di Milano e per rendere gli studenti fuori sede parte integrante della comunità cittadina».

A presentare le quattrobici elettriche (tecnicamente il nome corretto è “bicicletta servoassistita”) ci ha pensato Massimo Rossi di Mad Motors che ricordandone la facilità di utilizzo ha invitato i collegiali a farne buon uso: «Per noi – ha detto – si tratta di un piccolo seme per promuovere attraverso voi giovani, che rappresentate il futuro, un mezzo di trasporto troppo spesso bistrattato. Sfruttate questa possibilità, prendete la bici, trattatela bene, e… non dimenticatevi di ricaricarla!».

Per GuidaMI è invece intervenutoMarco Pedrini, che ha presentato il servizio car sharing: «Vorrei ringraziare la Cattolica che insieme agli altri atenei milanesi ci consente di promuovere e far conoscere anche ai più giovani la pratica del car sharing (da non confondere con il car pooling dove la condivisione del viaggio avviene attraverso un’auto privata e non messa a disposizione da un terzo soggetto come nel car sharing). Si tratta di un servizio molto utile soprattutto da un punto di vista ambientale, un aspetto molto importante in una metropoli come Milano».

«L’utilizzo delle nostre vetture, che abbiamo deciso di rendere anche esteticamente più gradevoli è mirato a integrare il servizio pubblico. L’Università Cattolica ha già in essere una convenzione speciale che permette l’acquisto dell’abbonamento annuale al 50% del suo costo reale: 60 € anziché 120. Da oggi invece il progetto MuoviMi prevede, che ogni collegio della Cattolica possa usufruire di ben quattro tessere annuali al servizio, totalmente gratuite. Una promozione importante anche perché l’utilizzo delle nostre auto consente di usufruire di bonus davvero importanti come il parcheggio gratuito nelle strisce blu, l’esenzione dal pagamento dell’Ecopass e la possibilità di circolare nelle corsie preferenziali».

Per quanto riguarda il bike sharing è intervenuto Sergio Verrecchia, project manager di Clear Channel: «L’offerta che abbiamo riservato ai collegiali della Cattolica prevede la consegna a titolo gratuito di 20 tessere, cinque per ogni singolo collegio, che consentiranno agli studenti di spostarsi comodamente per la città durante l’arco di 12 mesi. Siamo molto soddisfatti di questa collaborazione - ha spiegato - perché tra le tipologie di utenti che usufruiscono del servizio gli studenti sono decisamente pochi e vorremmo invertire il trend».

«Vorrei ricordare – ha poi aggiunto – che Milano è l’unica città italiana dove il bike sharing, con le cento stazioni di BikeMI, copre la città in modo soddisfacente. Nelle altre città del nostro Paese questo tipo di servizio viene infatti erogato su scala ridotta. L’obiettivo è però quello di estenderci ulteriormente per coprire tutto il territorio cittadino, in particolare nelle zone fuori dai bastioni. Inoltre anche il bike sharing mira a essere un’integrazione del servizio pubblico “tradizionale” e vorremmo che la nostra bici fosse il mezzo, comodo ed economico, più utilizzato per spostarsi da una fermata all’altra, o dalla fermata alla destinazione del cliente».


Articolo tratto da cattolicanews.it 

Primo piano
Voli ecologici: a che punto siamo?Voli ecologici: a che punto siamo?

Aerei elettrici, ibridi o solari ecco i pro e i contro

A La Sapienza di Roma arriva il bike sharing autogestitoA La Sapienza di Roma arriva il bike sharing autogestito

A Roma, una delle città più inquinate d’Italia un gruppo di studenti universitari de La Sapienza, ha deciso di mettere in atto un servizio di bike-sharing autogestito per gli studenti capitolini

Energia dai pomodori, la nuova fonte rinnovabile arriva da LodiEnergia dai pomodori, la nuova fonte rinnovabile arriva da Lodi

Fonti energetiche pulitene esistono tante, alcune più efficienti, altre meno, ma fa sempre piacere quando queste risolvono anche un altro problema, quello dei rifiuti

Fiumi italiani, inquinati 26 su 30Fiumi italiani, inquinati 26 su 30

L’allarme arriva dal WWF, nell’ambito del Convegno Fiumi d’Italia che si è svolto giovedì a Roma a Palazzo Valentini: 26 corsi d’acqua su 30 nella nostra penisola sono inquinati

La stazione di Stoccolma produce calore gratis dai passeggeriLa stazione di Stoccolma produce calore gratis dai passeggeri

L’idea è tanto semplice che nessuno aveva ancora pensato ad applicarla seriamente: alla stazione dei treni di Stoccolma si utilizza il calore generato dai corpi dei passeggeri, e dalle attività commerciali all’interno della stazione stessa, per recuperare energia e riscaldare gli uffici posti dall’altro lato della strada

Asa, ambiente e sviluppo economicoAsa, ambiente e sviluppo economico

Per la consegna dei diplomi della seconda edizione del master in “Sviluppo umano e ambiente” un dibattito sul rapporto tra educazione, conoscenza ed economia con l’intervento di Graziano Tarantini 

MuoviMi, collegiali sostenibiliMuoviMi, collegiali sostenibili

E’ stato presentato giovedì 20 gennaio all’Augustinianum il pacchetto di servizi di mobilità riservato agli studenti delle quattro strutture residenziali della Cattolica 

Smog Milano, domenica blocco del traffico con musei e bike sharing gratuitiSmog Milano, domenica blocco del traffico con musei e bike sharing gratuiti

Lo smog è al centro dell’attenzione di cittadini e istituzioni all’avvicinarsi della fine di questo primo mese del 2011

Polveri sottili, livelli record fuorilegge quasi 50 cittàPolveri sottili, livelli record fuorilegge quasi 50 città

Dati allarmanti nel dossier di Legambiente. Particolarmente grave la situazione in Pianura Padana con Torino, Brescia e Milano in testa alla classifica europea dello smog

Energia solare, inventato pannello che funziona di notteEnergia solare, inventato pannello che funziona di notte

Può sembrare una contraddizione, ma a quanto pare potrebbe un giorno funzionare: è stato inventato un pannello solare che funziona anche senza il sole

Pagina:

Car pooling Tandemobility
Per informazioni:

Chiama il + 39 02 700 251
o manda una mail a info@imginternet.com
o vai al nostro blog o seguici su Twitter


logo Imginternet
Visualizza: Mobile
Esegui ricerca