1 dicembre 2010

Gli Usa incassano il colpo: le rinnovabili cinesi come lo Sputnik

Bookmark and Share

Il Segretario Usa per l’Energia Steven Chu, durante un incontro con la stampa, ha definito la corsa della Cina nel mercato energetico “verde” uno “Sputnik Moment” che obbliga gli Usa a fare di più per non arrivare secondi nella corsa per la leadership mondiale nel campo delle rinnovabili

Gli Usa incassano il colpo: le rinnovabili cinesi come lo Sputnik

Come ai tempi della guerra fredda in cui “l’avversario” politico si spiava, si raccoglievano informazioni sui suoi piani e si teneva alto il morale della propria nazione spingendo tutti a fare di più “per una buona causa”.

Ma nella nuova contesa tra Usa e Cina l’attenzione non è questa volta su questioni politiche o sul riarmo atomico, ma molto più semplicemente sulla conquista della leadership mondiale nelle rinnovabili.

Una questione di non poco conto a giudicare dal fervore con il quale il Segretario Usa per l’Energia, Steven Chu, ha affrontato ieri la questione nel corso di un incontro presso il National Press Club, durante il quale ha paragonato i successi della Cina nel campo delle “energie pulite” a uno “Sputnik Moment” per l’America, evocando i successi ottenuti più di mezzo secolo fa nel campo della conquista dello spazio dell’allora nemica Urss.

Il Segretario per l’Energia Usa ha ricordato che i successi “rinnovabili” della Cina impongono agli Stati Uniti di puntare tutto su una grande mobilitazione, anche in campo politico, che possa supportare un adeguato sviluppo della ricerca e dell’innovazione in comparti tanto strategici per il futuro della nazione.

“Dall’eolico ai reattori nucleari, fino alla ferrovia ad alta velocità – ha detto ieri Chu – la Cina insieme ad altri paesi si sta muovendo in maniera aggressiva per conquistare la leadership. E viste le enormi opportunità economiche offerte dall’ “energia pulita” per l’America è arrivata l’ora di fare quello che sappiamo fare meglio: innovare. Come ha detto il presidente Obama non dobbiamo e non possiamo giocare per il secondo posto”.

Chu ha poi ricordato anche le attività di ricerca più promettenti che gli Stati Uniti stanno mettendo in campo tra le quali un posto di tutto rilevo stanno occupando le batterie per veicoli elettrici in grado di alimentare con una singola carica le auto per 500 chilometri.

Tra gli altri progetti significativi anche la messa a punto da parte del Energy Innovation Hub guidato dal California Institute of Technology (Caltech) di un sistema integrato in grado di convertire la luce solare, l’anidride carbonica e l’acqua in combustibili da utilizzare come la benzina.
Veri fiori all’occhiello della ricerca verde made in Usa a cui però Chu ha contrapposto i successi dei competitor cinesi in molti altri settori promettenti.

Il Segretario per l’Energia ha elencato una serie di tecnologie fondamentali sulle quali dovranno lavorare i laboratori degli States per evitare alla nazione di rimanere indietro nella corsa alla leadership verde. Tra queste la ferrovia ad alta velocità, i nuovi impianti per la cattura e lo stoccaggio della CO2, senza dimenticare i veicoli elettrici e i biofuel (due comparti in cui la Cina ha investito un fondo da 17 miliardi di dollari) tendendo sempre ben presente il ritmo forsennato al quale la Cina istalla e mette in funzione ogni anno impianti eolici e fotovoltaici.

Articolo tratto da Rinnovabili.it 

Primo piano
Fs e “le grandi” firmano dichiarazione mondiale su Trasporto SostenibileFs e “le grandi” firmano dichiarazione mondiale su Trasporto Sostenibile

L’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato insieme agli altri Ceo delle principali Società ferroviarie hanno sottoscritto la dichiarazione “Mobilità e Trasporto Sostenibile” promossa dall’International Union of Railways (UIC)

La stazione di ricarica per auto elettriche che si alimenta ad energia solareLa stazione di ricarica per auto elettriche che si alimenta ad energia solare

Il progetto di una stazione di ricarica a pannelli solariè stato presentato nell’ambito di Open Planet Ideas, il progetto voluto da Sony e dal WWF

Gli Usa incassano il colpo: le rinnovabili cinesi come lo SputnikGli Usa incassano il colpo: le rinnovabili cinesi come lo Sputnik

Il Segretario Usa per l’Energia Steven Chu, durante un incontro con la stampa, ha definito la corsa della Cina nel mercato energetico “verde” uno “Sputnik Moment” che obbliga gli Usa a fare di più per non arrivare secondi nella corsa per la leadership mondiale nel campo delle rinnovabili

Emirati Arabi, rinnovabili indispensabili per un'economia in crisiEmirati Arabi, rinnovabili indispensabili per un'economia in crisi

Nel corso di un incontro su cambiamenti climatici e politica energetica, che si è svolto ad Abu Dhabi, il Direttore Generale di IRENA ha sottolineato la necessità di una transizione dell’attuale sistema energetico verso un uso più diffuso delle rinnovabili

Restructura 2010: successo dell’edilizia sostenibileRestructura 2010: successo dell’edilizia sostenibile

La XXIII edizione di Restructura si è chiusa domenica  al Lingotto Fiere di Torino, confermandosi un appuntamento importante per il mondo dell’edilizia  

Houston, la prima città a misura di auto elettricaHouston, la prima città a misura di auto elettrica

La città texana nota per i pozzi petroliferi sviluppa il primo progetto dedicato alle auto elettriche: un mix di caricatori domestici e stazioni pubbliche da 10 milioni di dollari 

Polveri sottili e acque reflue, l'Italia deferita alla corte UePolveri sottili e acque reflue, l'Italia deferita alla corte Ue

La Commissione europea ha deciso di intervenire a causa del mancato rispetto delle legislazione in materia di Pm10 e trattamento dei liquami. Insieme a noi Spagna, Portogallo e Cipro. Sotto osservazione anche la direttiva sul rendimento energetico degli edifici 

Il futuro dell'energia elettrica è nelle smart gridIl futuro dell'energia elettrica è nelle smart grid

Nasce la SEDC, associazione che promuoverà in Europa la creazione delle reti "intelligenti" per la distribuzione dell'elettricità 

Le 7 alternative al silicio nel futuro del FotovoltaicoLe 7 alternative al silicio nel futuro del Fotovoltaico

A Povo, in provincia di Trento si è conclusa la giornata di studio “Il futuro del silicio nel fotovoltaico” 

Nasce e-Part, nuovo servizio web per segnalare disagi e malfunzionamenti nella gestione delle proprie cittàNasce e-Part, nuovo servizio web per segnalare disagi e malfunzionamenti nella gestione delle proprie città

Si chiama e-Part ed è la nuova piattaforma che sarà disponibile per tutti i cittadini offrendo loro la possibilità di segnalare emergenze, malfunzionamenti o bisogni nella loro città e poi,volendo, di proporre una possibile soluzione al problema

Pagina:

Car pooling Tandemobility
Per informazioni:

Chiama il + 39 02 700 251
o manda una mail a info@imginternet.com
o vai al nostro blog o seguici su Twitter


logo Imginternet
Visualizza: Mobile
Esegui ricerca