17 febbraio 2011

Emergenza smog a Milano: limite di 70 km/h su tangenziali e provinciali

Bookmark and Share

Vertice in Provincia con il presidente Podestà. Negli uffici pubblici riscaldamento sotto i 20 gradi
I primi cittadini hanno detto invece no all'unanimità alla proposta di blocco domenicale del traffico

Emergenza smog a Milano: limite di 70 km/h su tangenziali e provinciali

Settanta chilometri all'ora su tangenziali e strade provinciali ad alto scorrimento. È il nuovo limite di velocità che entrerà in vigore la settimana prossima per abbattere le polveri sottili, la carta antismog adottata al tavolo della Provincia con l'hinterland. Non solo. Di certo domenica non si andrà più a piedi: tutti i sindaci si sono opposti a spegnere i motori, sconfessando Milano. Palazzo Marino ha invece bocciato la proposta della Provincia - condivisa da alcuni sindaci dell'hinterland - di introdurre già da lunedì le targhe alterne: misura che per ora è congelata per due settimane, in attesa di vedere come andrà a Brescia che, invece, le ha adottate.

Scontenti gli ambientalisti: "Deludente, servono i limiti anche nelle aree urbane".
Domani la Provincia convocherà una giunta straordinaria per approvare l'ordinanza sulla riduzione della velocità. Nel frattempo sulle tangenziali (Est, Ovest e Nord) e sulle strade extra-urbane a scorrimento veloce (la Milano-Meda, per esempio) comparirà la nuova segnaletica col limite rivisto da 90 a 70 all'ora. Un limite che potrebbe scattare già martedì prossimo e che varrà di giorno e di notte, 24 ore su 24, verosimilmente fino allo spegnimento dei riscaldamenti a metà aprile. A controllare, polstrada e autovelox. Visto il rifiuto dell'hinterland di seguirla, Milano ha annunciato che domenica si tornerà a usare l'auto.

Anche ieri nelle centraline il Pm10 ha sforato, per il 28esimo giorno di fila. "Prendiamo atto della contrarietà al blocco degli altri sindaci e ci adeguiamo", ha tagliato corto il vicesindaco Riccardo De Corato. Che si è opposto alle targhe alterne volute dalla Provincia: "Nel 2005 le abbiamo introdotte per un mese, il Pm10 è sceso del 2 per cento". Per il presidente della Provincia, Guido Podestà, il quale assicura che ci sarà un nuovo tavolo di coordinamento la prossima settimana, le targhe alterne sono invece "l'unica misura che può ridurre i veicoli circolanti".

Restano in vigore in città i divieti di circolazione ai mezzi più inquinanti e di ingresso in area Ecopass ai veicoli che pagano il ticket. I commercianti attaccano: "Serve una finestra d'ingresso venerdì per rifornire il centro", ha chiesto Simonpaolo Buongiardino. È probabile che domattina il Comune gliela conceda. Esteso fuori città, ma solo per gli edifici pubblici, l'abbassamento della temperatura a un massimo di 19 gradi e la riduzione di un'ora dell'accensione della caldaia. Oltre all'impegno a perseguire misure strutturali come le piste ciclabili e la tariffa integrata dei mezzi pubblici.

"Servono griglie per far emergere i Comuni virtuosi", per Adriano Alessandrini, sindaco di Segrate. Mentre per Giorgio Oldrini di Sesto "le targhe alterne su vasta scala possono essere utili". L'opposizione polemizza: "Classica riunione per mettersi a posto la coscienza dopo un anno di inattività", denuncia Matteo Mauri, capogruppo provinciale Pd. E' delusa Legambiente: "L'errore è stato non aver invitato i sindaci ad applicare i 30 all'ora anche in città - critica Andrea Poggio - e i controlli sui camion che circolano abusivi".

Sempre sul fronte smog, la Regione ha stanziato due milioni per Comuni e Province che, ha detto Roberto Formigoni, "dimostrino di aver svolto i controlli che finora non tutti hanno fatto sui veicoli più inquinanti". Il Pirellone ha esteso da Milano città a tutta la zona critica dell'hinterland gli incentivi sperimentati l'anno scorso: 3mila euro di bonus da usare solo in trasporti pubblici a chi rottama un veicolo inquinante.

Articolo tratto da Repubblica.it

Primo piano
Smog, gli effetti sulla salute dei bambiniSmog, gli effetti sulla salute dei bambini

Intravedere un barlume di aria pulita nella cappa di smog che avvolge l’Italia, in particolare le città più popolose ed inquinate come Milano e Torino, non si traduce esclusivamente nello scongiurare multe salate per la violazione delle norme comunitarie sulle polveri sottili

Almone: il fiume sacro dell'Appia Antica a rischio disastro ambientaleAlmone: il fiume sacro dell'Appia Antica a rischio disastro ambientale

Oltre 10 mila litri di gasolio agricolo sarebbero stati sversati nella giornata di ieri nell’Almone, nell’antichità fiume sacro dei Romani e oggi ridotto a uno sconsolato - e inquinatissimo - torrente

UniCredit entra nel progetto DesertecUniCredit entra nel progetto Desertec

Anche le banche italiane dentro il progetto Desertec: apre le danze UniCredit che ha annunciato, tramite comunicato stampa, di essere entrata a far parte della Desertec Industrial Initiative (Dii)

Festival di Sanremo 2011 alimentato da energia verde. L''accordo con EnelFestival di Sanremo 2011 alimentato da energia verde. L''accordo con Enel

 Il Festival di Sanremo verrà alimentato da energia certificata RECS (Renewable Energy Certificate System) prodotta soltanto da fonti rinnovabili

Emergenza smog a Milano: limite di 70 km/h su tangenziali e provincialiEmergenza smog a Milano: limite di 70 km/h su tangenziali e provinciali

Vertice in Provincia con il presidente Podestà. Negli uffici pubblici riscaldamento sotto i 20 gradi
I primi cittadini hanno detto invece no all'unanimità alla proposta di blocco domenicale del traffico

Bergamo, domenica ecologica per abbattere lo smogBergamo, domenica ecologica per abbattere lo smog

Bergamodomenica 13 febbraio si visiterà a piedi per il blocco della auto in centro



 

Auto ibride: nuovi modelli Toyota al prossimo Salone di Ginevra 2011Auto ibride: nuovi modelli Toyota al prossimo Salone di Ginevra 2011

Toyota al prossimo Salone di Ginevra, che aprirà i battenti dal prossimo 3 marzo e fino al 13 sarà protagonista con delle belle novità il mercato delle auto ibride

Un cavillo giuridico frena la diffusione dei Velo-taxi, tricicli a pedalata assisstitaUn cavillo giuridico frena la diffusione dei Velo-taxi, tricicli a pedalata assisstita

Diffusi in tutta Europa, stentano a decollare nel nostro paese questi nuovi, economici ed ecologici taxi per brevi distanze, anche su strae non adibite ai veicoli a combustione

Energie rinnovabili: entro il 2050 soddisferanno l’intero fabbisogno energetico mondiale. Piani e investimentiEnergie rinnovabili: entro il 2050 soddisferanno l’intero fabbisogno energetico mondiale. Piani e investimenti

Le energie rinnovabili come l’eolico, il solare e il geotermico potrebbero soddisfare l’intero fabbisogno energetico mondiale entro il 2050

Solare, Obama finanzia programma per ridurre del 75% il suo costo entro il 2020Solare, Obama finanzia programma per ridurre del 75% il suo costo entro il 2020

A differenza di quanto avviene in Italia, dove i politici fanno promesse che il giorno dopo hanno già dimenticato, negli Stati Uniti ogni promessa è debito, e così fa piacere notare come nei giorni successivi al discorso di Obama sullo Stato dell’Unione, in cui è tornato a parlare con forza delle rinnovabili, il presidente degli States abbia già intrapreso le prime iniziative

Pagina:

Car pooling Tandemobility
Per informazioni:

Chiama il + 39 02 700 251
o manda una mail a info@imginternet.com
o vai al nostro blog o seguici su Twitter


logo Imginternet
Visualizza: Mobile
Esegui ricerca