13 gennaio 2011

Acqua ai privati e nucleare, dalla Consulta ok a tre quesiti

Bookmark and Share

La Corte costituzionale ha giudicato ammissibili tre proposte su cinque. Via libera alle domande su gestione privata degli acquedotti pubblici locali, determinazione delle tariffe e il pacchetto di norme che spianano la strada al ritorno dell'atomo 

Acqua ai privati e nucleare, dalla Consulta ok a tre quesiti

In attesa della sentenza sulla costituzionalità del legittimo impedimento, la Corte costituzionale ha deliberato oggi sulle richieste di ammissibilità dei referendum in materia di privatizzazione dell'acqua 1e della costruzioni di nuove centrali nucleari. I quesiti proposti dai comitati promotori erano in tutto cinque: quattro relativi alla gestione degli acquedotti e uno sul ritorno dell'atomo. Il verdetto della Consulta dà via libera a solo tre proposte. Per quanto riguarda l'acqua, i provvedimenti nel mirino dei referendari erano due: il decreto Fitto-Ronchi e la precedente normativa varata in materia dal governo Prodi.

A passare il vaglio di costituzionalità sono stati il quesito proposto per cancellare le norme in materia di "determinazione della tariffa del servizio idrico integrato in base all'adeguata remunerazione del capitale investito" (a proporlo è stato il Comitato 'Siacquapubblica' 2che raccoglie giuristi quali Stefano Rodotà e Gaetano Azzariti) e quello per cancellare le norme sulle procedure di affidamento con gara a privati dei servizi pubblici locali di rilevanza economica fissate dal decreto Ronchi-Fitto.

Ad essere stati rigettati sono stati invece il quesito promosso sullo stesso primo argomento da Antonio Di Pietro e quello per abrogare le "norme limitatrici della gestione pubblica del servizio idrico".

Ammesso, come detto, anche il quesito promosso dall'Italia dei valori per cancellare circa 70 norme contenute nei provvedimenti che con il governo Berlusconi hanno riaperto la strada a nuove centrali nucleari.

Articolo tratto da repubblica.it 

Primo piano
Cresce la mobilità sostenibile in Italia. I datiCresce la mobilità sostenibile in Italia. I dati

Euromobility ha pubblicato l’ormai consueto report annuale relativo al 2010 e riguardante le 50 principali città della penisola che evidenzia l’Italia sia cresciuta in tema di mobilità sostenibile 

Energie rinnovabili: investimenti record nel 2011. I settori trainantiEnergie rinnovabili: investimenti record nel 2011. I settori trainanti

Rinnovabili che passione: è boom di investimenti nel 2010 nel settore, segno di qualcosa che sta davvero cambiando 

Acqua ai privati e nucleare, dalla Consulta ok a tre quesitiAcqua ai privati e nucleare, dalla Consulta ok a tre quesiti

La Corte costituzionale ha giudicato ammissibili tre proposte su cinque. Via libera alle domande su gestione privata degli acquedotti pubblici locali, determinazione delle tariffe e il pacchetto di norme che spianano la strada al ritorno dell'atomo 

Olio combustibile in mare, disastro ambientale a PlatamonaOlio combustibile in mare, disastro ambientale a Platamona

Diecimila litri di olio combustibile spalmati sulla battigia di Platamona. Una lunga scia nera che dal terzo «pettine» arriva fino al sesto, quasi al limite della Marina di Sorso 

Telefonini ecologici, allo studio nuovo standard per tutti i produttoriTelefonini ecologici, allo studio nuovo standard per tutti i produttori

Lo standard prenderà in considerazione l’intero ciclo di vita dei telefoni cellulari, dall’estrazione delle materie prime allo smaltimento 

Carta addio, la Regione Lombardia diventa digitaleCarta addio, la Regione Lombardia diventa digitale

Da oggi l'iter di approvazione delle delibere, con pieno valore giuridico e amministrativo, sarà gestito interamente in digitale risparmiando così circa 300 quintali di carta l’anno  

JellyFish Farm, ipotesi per orti galleggianti e colture idroponicheJellyFish Farm, ipotesi per orti galleggianti e colture idroponiche

Il concept sfrutta il processo di desalinizzazione dell’acqua marina per la coltivazione di orti galleggianti

Genova: installate le prime colonnine di ricarica per le auto elettriche. Il progettoGenova: installate le prime colonnine di ricarica per le auto elettriche. Il progetto

Il progetto Smart City è nato per rispondere ai requisiti richiesti dalla Commissione Europea e dovrà quindi riuscire a garantire una riduzione del 40% delle emissioni di gas ad effetto serra

Stop ai sacchetti di plastica. Benvenute nuove buste biodegradabiliStop ai sacchetti di plastica. Benvenute nuove buste biodegradabili

Dal primo gennaio addio ai sacchetti di plastica e largo alle nuove shopping bag ecologiche e nuovi sacchetti biodegradabili per andare a fare la spesa al supermercato

Siena: al via il 17 gennaio la Settimana dell’energia 2011. I temi in discussioneSiena: al via il 17 gennaio la Settimana dell’energia 2011. I temi in discussione

Gli incontri che si svolgeranno durante la settimana, che avranno come cornice il complesso museale di Santa Maria della Scala in piazza Duomo, verrà anche presentato il progetto pilota di mobilità transnazionale Rinnovambiente

Pagina:

Car pooling Tandemobility
Per informazioni:

Chiama il + 39 02 700 251
o manda una mail a info@imginternet.com
o vai al nostro blog o seguici su Twitter


logo Imginternet
Visualizza: Mobile
Esegui ricerca